Biberon Mam, un prodotto di qualità

Fra i colossi dell’industria dedicati all’infanzia, Mam è sicuramente uno dei più conosciuti ed apprezzati. Con oltre 40 anni di esperienza alle spalle, questa azienda si è affermata grazie alle idee innovative che hanno fatto dei suoi prodotti un simbolo di qualità e garanzia. Oggi vogliamo focalizzarci in particolare sul biberon Mam, un articolo fondamentale per tutti i neo genitori che vogliono avere solo il meglio per il proprio bambino.

Mam è molto attenta alle esigenze dei propri clienti ed ha basato la propria produzione di biberon su un concetto molto semplice: la crescita del bambino ed i suoi bisogni durante ogni fase. Per questo motivo i biberon Mam si possono suddividere in 3 categorie principali, ogni una pensata per venire in contro alle necessità di una specifica fascia d’età.

MAM First Bottle: Il primo biberon per il tuo bambino. La bottiglia di dimensioni ridotte e comoda da tenere in mano per i genitori, è dotata di uno dei migliori sistemi anticolica sul mercato, ideale per prevenire le fastidiose colichette che di frequente si verificano nei lattanti.

MAM Feel Good: Il biberon Mam più capiente, costituito da un vetro speciale capace di resistere efficacemente ad urti e alte temperature. Ideale per quando il bambino comincia ad avere un appetito maggiore e perfetto per avviare il processo di svezzamento, poiché grazie alla bottiglia molto capiente è possibile sbriciolare nel latte anche biscotti e simili.

MAM Baby Bottle: Il biberon per i bambini più grandicelli che amano essere indipendenti. Grazie al particolare design e ad una particolare superficie che offre un grip maggiore, può essere tenuto agevolmente in mano dai più piccoli anche mentre muovono i loro primi passi.

Come si può evincere da queste poche righe, i biberon Mam sono davvero molti e tutti dotati di peculiarità che li rendono unici. Qualora voleste approfondire l’argomento, vi invitiamo a visitare il link riportato poco più su in questo articolo.

I prezzi dell’implantologia dentale a carico immediato

L’ implantologia dentale a carico immediato

 

L’ implantologia a carico immediato ha fatto passi da gigante negli ultimi anni toccando livelli di tecnologia e velocità nel lavoro inimmaginabili fino a poco tempo fa.Quando si perde una parte della dentatura, o anche tutti i denti di entrambe le arcate è necessario intervenire subito per poter restituire la normale funzionalità al cavo orale.

L’ implantologia dentale a carico immediato cerca di andare incontro ai pazienti restituendo da subito un sorriso smagliante e soprattutto la possibilità di masticare e nutrirsi in modo assolutamente naturale. Perdere i denti può voler dire disagio sociale e difficoltà nei rapporti interpersonali.

Per tale motivo l’implantologia dentale a carico immediato risolve il problema in una sola seduta. In un tempo relativamente breve, qualche ora, si può procedere con un impianto fisso provvisorio che può essere tenuto per circa 6 mesi e poi sostituto da quello permanente. Il paziente quindi esce dallo studio con i suoi denti e può tornare alle sue attività quotidiane, nel lavoro come con gli amici e la famiglia.

 

La tecnica del carico immediato

 

La rivoluzionaria tecnica del carico immediato garantisce un risultato ottimale, perché basata interamente sull’analisi preventiva del paziente che restituisce all’odontoiatra un quadro completo. Tutti gli esami, dalla panoramica ai modelli alla Tac, vengono assemblati e utilizzati in sinergia grazie a un software nel computer che evidenzia l’anatomia del paziente con immagini tridimensionali.

I migliori impianti dentali a carico immediato

Questo metodo permette la simulazione dell’installazione dell’impianto stesso prima che esso avvenga. In tal modo è possibile pianificare tutto con assoluta precisione, anticipando i tempi. I vantaggi sono la risoluzione del problema con un unico intervento e la riduzione del disagio per il paziente. Dopo aver subito questo tipo di impianto è fondamentale tenere una corretta e quotidiana igiene orale.

 

I prezzi medi degli impianti dentali a carico immediato

 

Per quanto riguarda questo tipo di impianti dentali di ultima generazione, i costi sono inferiori a quelli dell’implantologia tradizionale perché richiede meno tempo per l’ esecuzione e costano meno i materiali utilizzati. I prezzi di un impianto completo, quindi per entrambe le arcate, possono aggirarsi da un minimo di 500 euro a un massimo di 8 mila euro, nei casi in cui bisogna installare almeno 6 impianti in titanio con 12 corone fisse in ceramica per arcata inferiore e superiore.

A parità di impianti i costi possono non aumentare in base al numero dei denti da installare per ogni ponte, perché molto dipende dalla conformazione ossea del paziente. Molti studi dentistici prevedono finanziamenti con rateizzazioni personalizzate.

L’ implantologia dentale può avere prezzi medi anche più bassi, considerando che alcuni studi dentistici praticano la cosiddetta implantologia low cost. Esiste anche il fenomeno di chi espatria per le cure dentistiche, ma è sempre bene usare prudenza e avere garanzie sulla professionalità e serietà dello studio dentistico scelto. Infatti prima di affrontare un simile intervento  di implantologia dentale a carico immediato bisogna accertarsi delle proprie condizioni di salute ed effettuare indagini preventive, l’impianto può essere predisposto solo in pazienti con condizioni generali di salute ottimali.

Coprimaterasso antiacaro per un sonno pulito

Uno dei problemi più frequenti che la primavera porta con sè sono sicuramente le allergie. Fra le più diffuse e fastidiose c’è quella agli acari e alla polvere in generale. Chi ne soffre sa quanto possano essere fastidiosi gli attacchi allergici e deve trovare quindi il modo per tutelarsi. Uno dei posti in cui si annidano gli acari è sicuramente il materasso che diviene una fonte di starnuti ed occhi lacrimanti infinita per chi soffre di questo particolare tipo di allergia. Una valida soluzione ce la propone Sanort grazie al suo coprimaterasso antiacaro.

Particolarmente efficace nell’impedire il passaggio dei microscopici esserini che si nutrono dei residui della nostra pelle morta, il coprimaterasso antiacaro di Sanort è costituito da una trama di microfilamenti sapientemente intrecciati fra di loro che vanno a creare una solida barriera ipoallergenica. L’utilizzatore potrà quindi godersi un sonno tranquillo e ristoratore senza doversi svegliare per via degli starnuti o del naso irritato.

Grazie a materiali come il poliestere ed il poliammide, il coprimaterasso antiacaro garantisce anche un controllo ottimale della temperatura, assicurando freschezza d’estate ed un piacevole tempore durante i mesi freddi. Per un sonno ancora più pulito, vi farà piacere sapere che il coprimaterasso antiacaro di Sanort può essere lavato in lavatrice fino a 95 gradi garantendo così la sua completa sterilizzazione.

Combatti gli acari e le allergie con il nuovo coprimaterasso antiacaro  proposto da Sanort, vedrai che non potrai più farne a meno e tornerai a vivere finalmente sonni lunghi e piacevoli. Per ulteriori info, visita il link riportato in questo medesimo articolo!

Come scegliere il miglior tutore walker

Subire un intervento alla gamba o alla caviglia spesso può richiedere lunghi periodi di degenza per dare il tempo ai tessuti di rigenerarsi. In alcuni casi specifici è necessario che l’articolazione rimanga perfettamente immobile onde evitare complicazioni o guarigioni non complete. Un metodo molto usato per assicurarsi che il paziente mantenga gamba e caviglia nella posizione corretta è quello di applicare il cosiddetto tutore walker.

Si tratta di uno scarponcino rigido, con suola in schiuma ad alta densità per assorbire gli urti durante la camminata, che ha la funzione principale di mantenere l’articolazione tibio trasica nella posizione ottimale per la guarigione. A seconda delle casistiche è necessario comprare un tutore walker adatto al proprio problema. La prima regola è ovviamente quella di seguire il consiglio del medico per modelli specifici, ma oggi ti diremo come e dove poterlo comprare in tutta sicurezza.

Il tutore walker è disponibile in varie forme e dimensioni, oltre ovviamente al classico numero di calzatura sarà quindi necessario avere ben in mente a cosa ci servirà. Alcuni modelli possono essere addirittura integrati con stecche rigide per dare un ulteriore supporto alla gamba, altri invece sono aperti sulla punta per garantire una maggiore traspirazione.

Ecco come scegliere il tutore walker da acquistare online una volta che avrai consultato il tuo medico: -

  • Clicca sul link riportato poco più su. Verrai reindirizzato sul portale di Sanort, il famoso e-commerce italiano dedicato alle attrezzature medicali ed ausili per disabili più fornito d’Italia;
  • Scegli quindi il modello di cui hai bisogno fra quelli disponibili;
  • Controlla gli eventuali sconti ed agevolazioni e procedi all’acquisto.

Facile, veloce e sopratutto conveniente. Compra oggi stesso il tuo tutore walker su Sanort!

Un bravo chirurgo estetico a Firenze

Dottor Pietro Campione

Per chi è alla ricerca di un bravo chirurgo nel fiorentino uno dei più apprezzati esperti del settore è Il dottor Pietro Campione, che esercita al top l’attività di libero professionista nel campo della medicina e della chirurgia estetica, forte della sua conclamata specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.

Il dottor Campione riceve presso il suo centro Aesthetic Medical Care, con sede a Prato in via Galcianese, previo prenotazione telefonica.

La flessibilità degli orari di visita ed intervento, consente ad ogni paziente di poter conciliare comodamente le prestazioni terapeutiche con i propri impegni personali e professionali.

Curriculum

Conoscere il curriculum di un professionista, aiuta a comprenderne al meglio il percorso formativo e di carriera, nonché i suoi punti di forza.

A tal riguardo il Dottor Campione, giovane professionista in costante ascesa si è laureato con il massimo dei voti, e la lode, in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Firenze nell’ottobre del 2005.

Sin dall’argomento trattato nella sua tesi di laurea, “Concetti moderni della chirurgia ricostruttiva ed estetica della mammella” si evidenziava da subito la sua spiccata attitudine e propensione verso il campo della medicina estetica.

Nel corso dei suoi studi, tra il 2003 e il 2004 ha svolto dei significativi tirocini in Spagna presso gli ospedali “Del Mar”, “Vall d’Hebron” e “Sant Pau” di Barcellona, approfondendo in tal maniera le tematiche che ha poi scelto di sviluppare nella sua tesi di Laurea.

Successivamente alla laurea, complice il conseguimento di una prestigiosa borsa di studi, ha proseguito e perfezionato la sua formazione sempre in Spagna, presso la rinomata Clinica Planas di Barcellona, principale punto di riferimento europeo per la Chirurgia Plastica e per la Medicina Estetica e terzo centro a livello mondiale.

La credibilità professionale, raggiunta grazie all’abnegazione ed all’elevato grado di specializzazione dei suoi studi hanno consentito al dottor campione di prendere parte a innumerevoli Congressi e Corsi, nazionali ed internazionali, sovente anche in veste di relatore.

Interventi e trattamenti

Presso il suo studio di Prato, dotato di sofisticati macchinari e strumentazione tecnologica all’avanguardia, il dottor Campione esegue i più moderni interventi di Chirurgia Estetica del Viso e del corpo, il tutto in totale assenza di situazioni invasive o fastidiose per il paziente.

Elencarli tutti in poche righe è pressoché impossibile; proviamo però a tracciarne una rapida rassegna.

Grazie ad evoluti trattamenti Laser, presso lo studio del dottor Campione i pazienti potranno sottoporsi a trattamenti mirati al ringiovanimento del viso e del collo, inclusa l’eliminazione delle sgradevoli e antiestetiche macchie che l’incedere del tempo lascia sulla pelle.

In virtù dell’impiego della medesima strumentazione di ultimissima generazione, è inoltre possibile procedere alla rimozione definitiva di tatuaggi presenti in qualsiasi zona del corpo, senza lasciarvi alcuna traccia di cicatrici.

Per le donne, e per tutti i patiti della forma fisica in generale, presso lo studio del dottor Campione sarà possibile sottoporsi a trattamenti di: aumento del seno, con o senza protesi; liposuzione e liposcultura; addominoplastica, tanto amata e ricercata anche dagli uomini, che sognano di poter far sfoggio della proverbiale tartaruga addominale.

Il vostro corpo apparirà bello e tonico, come mai lo era stato prima di fare il suo ingresso nello studio del bravo chirurgo di Firenze Dott. Campione.

Studio dentistico sito a Monza

L’importanza del dentista

La salute dell’arcata dentale e in generale della bocca è un argomento che tocca ogni persona. Spesso, però, il dentista rappresenta un incubo, alla stregua del pagliaccio IT di Stephen King. Vuoi per i costi eccessivi, vuoi per la paura ad affrontare trapani e tutti quegli altri terrificanti aggeggi che quel dannato “curadenti” usa, sempre più spesso ci si lascia andare abbandonando i denti al loro destino (e ricordandocene quando è ormai troppo tardi!).

Il quadro, terrificante, fin qua descritto rappresenta tutto ciò che non si deve fare per la cura dei propri denti e soprattutto del proprio fisico. Curare il sorriso, infatti, non rappresenta soltanto un intervento di tipo estetico (e quindi qualcosa che si può trascurare) ma molte patologie dell’organismo sono legate ad una cattiva condizione del cavo orale.

Dunque, lo si ribadisce, una visita dentistica non è qualcosa da temere. Il dentista, sebbene vi potrebbe apparire come un mostro con le ali nere e le corna, è semplicemente un medico che vi controllerà e vi suggerirà la giusta terapia.

Ma come scegliere il corretto professionistache fa al proprio caso?

Si perché non ci dovrebbe mai rivolgere al primo che passa, ma ad un medico di comprovata fama e professionalità. Se siete a Milano, o in provincia, potreste rivolgervi al dottor Cannizzo odontoiatra di esperienza decennale e conosciuto in tutta Italia e anche all’estero.

All on four per tornare a sorridere

Se il vostro problema è relativo alla perdita di totale o parziale dei denti allora potrete rivolgervi allo studio dentistico Cannizzo situato a Monza e al suo sito internet allonfour.milano.it che illustra in modo esaustivo ed efficiente, grazie a foto e video di alcuni casi clinici, le due innovative tecniche di implantologia: all on four e la protesi di Toronto.

Nella tecnica all on four la protesi dentale, sino a dodici denti, viene impiantata su quattro impianti installati nei punti delle gengive dove l’assorbimento osseo è minore, come la parte anteriore della mandibola e della mascella.

Gli impianti che vengono installati, con il paziente sotto sedazione cosciente, sono in titanio mentre le protesi dei denti sono di zirconio ceramica. Entrambi i materiali, uniti alla tecnica di all on four, permettono al paziente di tornare a mangiare proprio come se avesse i denti naturali (quelli in salute però!).

Protesi di Toronto

Nel caso in cui il paziente volesse qualcosa di ancora più resistente può optare per la protesi di Toronto. In questo caso si potrà scegliere tra: una protesi in titanio con denti in resina composita, oppure una con struttura in zirconio e denti ceramizzati.

Nel primo caso si avrà una protesi lavorata a freddo e biocompatibile. La resina impiegata per i denti, poi, garantisce una struttura leggera con costi contenuti.

Nel secondo caso, invece, l’ossido di zirconio rende la protesi resistente alla piegatura e alla rottura. Inoltre la ceramica dona la superficie dei denti un colore bianco brillante ed una superficie liscia. Questa tipologia di protesi richiede una lavorazione maggiore e dei costi di produzione più elevati.

Conclusione

Se avete dei problemi relativi all’arcata dentale è d’obbligo rivolgersi ad uno specialista, e se siete nella zona di Monza rivolgersi al dottor dentista Cannizzo è un’ottima scelta. Qualità ed esperienza al giusto prezzo.

 

I vantaggi rivolgendosi allo studio dentistico milanese

Studio dentistico a Milano

Lo studio dentistico di Milano del dottor Cannizzo utilizza le migliori tecniche sempre al passo coi tempi. La sede della clinica odontoiatrica si trova a Milano ma per coloro che si trovano fuori da questa città possono comunque contattare il dottor Cannizzo e fissare direttamente con lui un appuntamento.

La clinica odontoiatrica si avvale di un team di professionisti esperti e qualificati per raggiungere insieme i risultati prefissati col cliente e permettergli di tornare a sorridere senza avere più alcun disagio psicofisico davanti agli altri nel mostrare i propri denti.

Scopo dell’Odontoiatria Estetica del dottor Cannizzo

Il dottor Cannizzo presso il proprio studio milanese pratica l’odontoiatria estetica con lo scopo di migliorare l’aspetto dei denti mantenendoli in una salute splendida in modo che siano sempre perfetti.

Esistono vari trattamenti appartenenti a questa branca dei quali si serve il dottor Cannizzo, uno tra questi è lo sbiancamento dentale professionale.

Trattamento sbiancante professionale

Sottoporsi al trattamento sbiancante utilizzato dal dottor Cannizzo significa sapersi affidare a mani esperte, raggiungendo così degli ottimi risultati per dei denti da sfoggiare in totale sicurezza.

Il procedimento è il seguente: viene applicata sui denti del paziente sottoposto al trattamento un gel sbiancante contenente perossido di idrogeno e sarà premura del dentista Cannizzo proteggere le gengive dall’azione del gel; quest’ultimo verrà attivato grazie all’utilizzo di una lampada a led.

images

Prima e dopo lo sbiancamento dentale

Prima di sottoporsi alla seduta sbiancante è bene tenere sotto controllo i propri denti, curando le eventuali carie presenti poiché il gel potrebbe non azionarsi a causa della mancata presenza di smalto sui denti. Inoltre ciò potrebbe causare una maggiore sensibilità a contatto con la sostanza sbiancante.

Una volta effettuata la prima seduta presso lo studio dentistico a Milano del dottor Cannizzo è bene ripeterla più volte poiché più che un trattamento si tratta di una terapia che bisogna seguire periodicamente prima di raggiungere i risultati concordati col dentista.

Sbiancamento professionale tramite faccette dentali

Il dottor Cannizzo, in collaborazione col suo team di professionisti qualificati, si occupa di rendere più bianchi e sani i denti dei clienti tramite l’utilizzo di faccette dentali, sottili lamine in ceramica.

Esse sono pensate e realizzate a mano dallo staff, sulla base di impronte dentali prese e grazie alla loro lucentezza riescono a donare a chi le indossa un sorriso smagliante.

Vantaggi delle faccette dentali

Oltre a ridare un sorriso più bianco ai clienti, le faccette dentali hanno numerosi vantaggi.

Uno tra questi è risolvere diversi inestetismi dentali, tipo il sovraffollamento dei denti o problemi legati alla posizione e alla forma di essi.

Un altro vantaggio è quello del diastema, poiché le faccette dentali curano gli spazi tra un dente e l’altro.

Inoltre questa tecnica è alla portata di tutte le tasche grazie al loro costo basso.

Le faccette dentali sono una garanzia per coloro che scelgono di sottoporsi a tale trattamento poiché è possibile raggiungere risultati tangibili in poche ore.

 

Mastoplastica additiva chirurgo a Milano

La mastoplastica additiva: un intervento che mi terrorizzava!

Da tempo pensavo a un intervento di chirurgia estetica del seno a Milano, in particolar modo di mastoplastica additiva, ma ogni volta puntualmente rimandavo la decisione perché non era certa del risultato – e se non mi fossi piaciuta con il mio nuovo seno?, mi chiedevo – ma soprattutto per paura delle conseguenze. In fondo si trattava pur sempre di un intervento chirurgico, anche se estetico, e in televisione avevo sentito parlare molte volte di casi in cui le protesi impiantate erano cancerogene oppure nel corso del tempo si deformavano, rendendo necessari altri interventi correttivi, cosa che volevo evitare più di ogni altra (ho sempre avuto il terrore di andare sotto i ferri).

Su Mastoplasticadditiva.it, la risposta a tutti i miei dubbi

Probabilmente, se avessi conosciuto prima il sito Mastoplasticadditiva.it che opera anche a Milano, avrei perso molto meno tempo e mi sarei goduta ben prima i risultati, tra cui la fantastica sensazione di avere un seno di nuovo bello pieno, invitante, che gli uomini ammirano e di cui io per prima vado fiera. A trent’anni avevo ancora un seno invidiabile, alto e sodo, e amavo moltissimo sfoggiare scollature profonde e audaci, top aderenti e vestitini che esaltavano le mie forme. Con le gravidanze, però, tutto è cambiato. Ho avuto i miei due gioielli, Francesco e Mattina, a distanza di un paio d’anni l’uno dall’altro, ed ero sempre troppo presa per badare al mio aspetto. Mi coprivo e indossavo sempre magliette accollate, anche d’estate, perché il mio corpo non mi piaceva più. Ma se la palestra ha fatto miracoli per gambe e pancia, non è stato così per il seno, che dopo l’allattamento e le diete post-gravidanza appariva flaccido, cadente, come svuotato; era solo l’involucro del seno che era stato un tempo. È stato così che ho cominciato a navigare in rete alla ricerca di una soluzione.

seno

L’intervento e la convalescenza

Un giorno sono capitata sul sito e avendo visto che c’era anche un chirurgo a Milano di chirurgia estetica e mastoplastica, mi sono detta che era arrivato il momento di cambiare e so di non mentire se dico che da quel momento in poi la mia vita è cambiata. Ho letto attentamente in cosa consisteva l’operazione, mi sono fidata della garanzia di assoluta professionalità dei chirurghi e ho deciso di farlo: per i miei quarant’anni mi sono regalata un seno nuovo! In fatidico giorno non ero tesa quanto mi aspettavo: certo, ero agitata e in ansia, ma leggendo attentamente i resoconti pubblicati sul sito, e parlando con i medici professionisti cui ero stata indirizzata, ero stata tranquillizzata su tutta la linea, e sapevo che non poteva succedermi nulla di male. L’intervento è durato poco più di un’ora, in day-hospital, e sono tornata a casa la sera stessa. Il giorno dopo avvertivo dolore e mi sentivo naturalmente molto indolenzita, ma sono stata comunque in grado di alzarmi e intrattenermi come sempre con i bambini prima della scuola. Il decorso post-operatorio è durato in tutto tre o quattro settimane: i punti mi sono stati tolti già dopo la prima settimana, ma ho dovuto aspettare ancora un po’ prima di poter fare sforzi e tornare in palestra; nel frattempo anche i lividi dovuti all’intervento si sono riassorbiti, e per quanto riguarda le mini cicatrici laddove il chirurgo ha inserito le protesi… be’, se non le avessi cercate, sapendo di averle, non credo me ne sarei accorta!

La vita con un seno nuovo

Ora, grazie a Mastoplasticadditiva.it e al meraviglioso staff di chirurghi verso cui mi hanno indirizzata, finalmente non sento più la necessità di coprire il mio seno sotto strati di tessuto e di indossare reggiseni con ferretto, push-up e imbottitura nel (vano) tentativo di far apparire il mio seno alto e sodo com’era un tempo. Ma non sono stata l’unica a beneficiare dell’intervento: il più contento sembra mio marito, che non smetterebbe mai di guardarmi! Valuto la mia prima esperienza con la chirurgia estetica come estremamente positiva, e anzi mi pento di non essermi operata prima… probabilmente, se avessi fatto prima qualche ricerca in rete imbattendomi nel sito Mastoplasticadditiva.it, avrei cominciato molto prima a considerare seriamente questo intervento che mi ha cambiato la vita in meglio. Lo consiglio a tutte le donne insoddisfatte di sé e del proprio corpo, a maggior ragione in un’età critica come i quaranta e dopo le gravidanze!

 

Garza grassa: una medicazione semplice e sicura

Garza grassa: una medicazione speciale

La garza grassa è un prodotto per la medicazione e per l’automedicazione così chiamato perché presenta nella sua superficie delle sostanze oleose che non permettono alla garza stessa di entrare in contatto con la ferita. Particolarmente indicata per trattare ferite di ampie dimensioni, problematiche e per le ustioni e ulcere che chiedono di essere trattate con la massima attenzione. La garza grassa può essere reperita in forma sterile o non sterile e la sua azione è monouso. La frequenza di cambio del dispositivo dipende dalla gravità della ferita e dalla sua estensione, quindi è buona norma disporre di più garze grasse per attuare un ciclo di medicazioni completo ed efficace.

Garza grassa: le diverse tipologie di prodotto

garza grassa online

La garza grassa è disponibile in tre diverse tipologie, che si differenziano in base ai prodotti aggiunti alla sua superficie:

- La garza grassa paraffinata: si tratta di una garza di cotone naturale imbevuta di paraffina, una sostanza oleosa che viene aggiunta alla base per non permettere alla garza di aderire alla ferita. La paraffina crea infatti una patina che funge da barriera tra il dispositivo medico e la ferita, permettendo che non entrino in contatto con essa filamenti di cotone o sostanze esterne. In questo modo le ferite, anche le più problematiche, possono asciugarsi in modo più veloce, sicuro e attivo.

- La garza grassa con antisettico: si tratta di un dispositivo prettamente dedicato alle ferite che non possono ricevere una somministrazione diretta di prodotti antisettici. Questa tipologia di medicazione è antibatterica a lunga durata e, grazie alla sua forma, riesce ad adattarsi in modo eccellente alle diverse aree della pelle dove viene applicata. La garza grassa con antisettico viene principalmente impiegata nel trattamento delle aree infette o che sono a rischio di infezione, come ad esempio le ferite da scottatura, le ulcere e le problematiche cutanee che presentano perdita di liquidi. Il supporto di garza grassa con paraffina viene addizionato con prodotti antisettici come ad esempio la clorexidina, utili per disinfettare e quindi per rimarginare in modo più sicuro e veloce la ferita. Queste medicazioni sono solitamente disponibili in forma quadrata o rettangolare di varia dimensione per adattarsi in modo migliore alla ferita e sono di tipologia monouso.

- La garza grassa con componenti diversi: si tratta di dispositivi medici addizionati con paraffina e con altre sostanze che svolgono azioni mirate per la guarigione delle ferite.

Garza grassa: per chi è indicata

La garza grassa viene indicata per un uso su ferite dalla natura speciale, ovvero problematiche e di difficile rimarginazione, ma nulla vieta di impiegare il sistema anche in qualsiasi caso di ferita, ustione o abrasione cutanea. Grazie alla paraffina contenuta nella sua superficie, la garza grassa permette una guarigione più veloce e sicura e può essere impiegata in abbinamento con prodotto topici che disinfettano la ferita e si propongono di rimarginarla in modo attivo. La composizione base del dispositivo è il cotone, un tessuto naturale che lascia respirare la pelle e che si propone affine al corpo umano. Come accade per le garze normali, anche questa tipologia di medicazione è disponibile in varie forme e misure e si ritrova anche in versione a nastro, da tagliare secondo le proprie esigenze.